Cittadinanza attiva -Scuola Viva II-

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Il giorno 13/03/2018 alle ore 14. 30 presso la sede dell’ITTL (AULA MAGNA) si è tenuto il primo incontro del modulo “ Cittadinanza Attiva “ per la presentazione delle attività agli alunni e alle rispettive famiglie

La  prof.ssa  Grazia Savastano (Referente del Progetto “ Scuola Viva” ) ha dato il benvenuto agli alunni e a tutti i presenti. Sono stati distribuiti    USB – memory a forma di braccialetto agli  alunni che hanno dimostrato subito il loro gradimento.

 Sono stati presentati  dalla prof.ssa  Grazia Savastano   i due esperti esterni  il   Cap. Ciro Isilibech  ( Capitano di Lungo Corso  e Consigliere della Associazione  “ Lega Navale” di Torre Del Greco ) e  la Dott.ssa  Luigia Donnarumma  ( Biologa marina  e attivista dell’ Associazione  Torre Vesuvio Pro Natura)  e il Dott. Paolo Belfiore (Referente Esterno del Modulo e Presidente dell’ Associazione Torre Vesuvio ).  Presenti i Tutor Interni : La Prof.ssa Russo Giovanna e la Prof.ssa  Altiero Anna.

Hanno preso la parola i due esperti esterni e il Dott. Paolo Belfiore   che hanno illustrato il modulo che  si prefigge l’obiettivo di promuovere e rafforzare “l’alleanza per la conoscenza attraverso il partenariato tra scuola-enti”. Tema centrale del modulo è il coinvolgimento degli studenti, intesi come cittadini attivi, nella riqualificazione degli spazi urbani.

Gli studenti verranno motivati e stimolati attraverso la partecipazione diretta ad attività pratiche, come la pulizia dei fondali e delle aree verdi urbane, per la salvaguardia e protezione del Parco Nazionale del Vesuvio. E degli specchi d’acqua cittadini

 Il modulo formativo è articolato in 2 macrofasi (lezioni frontali e giornate di sensibilizzazione presso le spiagge comunali), per una durata complessava di 30 ore. Gli argomenti presentati, su cui verteranno le lezioni, riguardano le interazioni tra organismi marini e rifiuti. Si parte dal concetto di biodiversità e rete alimentare fino ad arrivare alla distribuzione di rifiuti nelle acque marine, sia Mediterranee, sia oceaniche. Si presterà, infine, particolare attenzione al Golfo di Napoli e alle modalità di esplorazione dei fondali e salvaguardia degli ecosistemi marini.

La nostra bella avventura

==> "LA NOSTRA BELLA AVVENTURA"


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti